Dott. Adriano Rabiolo Fisioterapista Logo Dott. Adriano Rabiolo Fisioterapista Studio

10 cose da sapere sul mal di schiena: infografica | Dott. Adriano Rabiolo | Fisioterapista

Il mal di schiena può arrivare ad essere doloroso e preoccupante, ma è molto diffuso e raramente risulta pericoloso. L’84% delle persone nel mondo, ad un certo punto della propria vita, incorre in un mal di schiena, senza rilevanti differenze tra le differenti fasce d’età. Viale Sicilia, 126 Caltanissetta, Caltanissetta 93100
338.9478155 mappa Dal Lunedì al Venerdì 09:30-20:00
Home Studio Fisioterapista
Servizi
Fisioterapia Posturologia
Trattamenti
Mezieres Stecco McKenzie Taping neuromuscolare Terapia Manuale Rieducazione Funzionale Terapia Fisica Fibrolisi Meccanica Kinetec Blog Contatti
338.9478155 info@adrianorabiolofisioterapista.it

10 cose da sapere sul mal di schiena: infografica

Blog

05 Aprile 2017 Torna al blog

10 cose da sapere sul mal di schiena: infografica

Il mal di schiena è comune
Il mal di schiena può arrivare ad essere doloroso e preoccupante, ma è molto diffuso e raramente risulta pericoloso. L’84% delle persone nel mondo, ad un certo punto della propria vita, incorre in un mal di schiena, senza rilevanti differenze tra le differenti fasce d’età.

Le immagini diagnostiche per il mal di schiena raramente sono necessarie e possono essere controproducenti

Le immagini sono importanti solo quando vi sia il sospetto di gravi patologie (cancro, fratture, infezioni), quindi, solo nell’1% dei casi di mal di schiena nel mondo. Le immagini mostreranno quasi sempre qualcosa scarsamente correlabile al mal di schiena. Molti di questi reperti clinici sono comuni nelle persone asintomatiche.

E' difficile danneggiare la schiena
La maggior parte delle persone crede di dover proteggere la propria schiena. Studi scientifici hanno mostrato che le strutture della schiena non possono “andare fuori posto” o“accavallarsi”. Questo concetto è incorretto e ha portato a paure, atteggiamenti protettivi, limitazioni e disabilità.

La schiena è progettata per piegarsi e sollevare pesi

Come un ginocchio può essere indolenzito dopo un’attività a cui non si è abituati, le persone possono avvertire un dolore alla schiena quando sollevano goffamente qualcosa oppure quando fanno qualcosa che non sono soliti fare. Il punto è abituarsi all’azione e lasciare che il corpo si adatti a differenti tipi di carichi e pesi.

Puoi avere mal di schiena senza che ci siano danni o lesioni

Il dolore può essere scatenato da molti fattori: fisici, psicologici, sociali, di salute e legati allo stile di vita. Questo significa che tu potresti sentire più dolore quando ti muovi o quando provi a fare qualcosa, anche se non stai danneggiando la tua schiena. contenuti da Mary O’Keeffe et al.

Non curare il tuo mal di schiena stando fermo e non avere fretta di operarti

Dagli studi scientifici risulta evidente che mantenersi attivi e tornare gradualmente alle consuete attività è fondamentale per facilitare il recupero. Raramente la chirurgia è un’opzione per il mal di schiena. Bisognerebbe sempre intraprendere in primo luogo un percorso non chirurgico che includa attività ed esercizi.

Gli esercizi fanno bene per il mal di schiena ma la gente spesso ha paura

Gli esercizi fanno bene per il mal di schiena, e l’esercizio migliore è quello che ti piace. Almeno 30 minuti al giorno è la quantità che dà i maggiori benefici, ma qualsiasi volume di esercizio tu possa svolgere ti darà effetti positivi.

Nel mal di schiena non è detto che i farmaci potenti diano i migliori risultati

Studi scientifici hanno dimostrato che gli antidolorifici più potenti non danno un sollievo maggiore rispetto a opzioni più semplici e che, in realtà, è più probabile che siano dannosi.

Attento a quel che ti viene venduto: internet, rimedi bizarri e mode
Molte terapie non sono ancora state provate e forse stai buttando il tuo denaro, e qualora siano state testate spesso i risultati sono scarsamente significativi.

Il mal di schiena può migliorare

Certo! Puoi avere un infortunio alla tua schiena ma, tranquillo, migliorerà

Fonte: FisioBrain

Scarica pdf: Download

News Precedente
15 milioni di italiani col mal di schiena: importanza della ginnastica posturale

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Acconsento Privacy Policy